Origine di Sergio Ragalzi

Sergio Ragalzi, dettaglio

11.12.2014 | 24.01.2015 

“La Porta”

Il passaggio tra la vita e la morte raffigura uno spazio cosmico dell’inconscio che separa l’esistenza da un diaframma, dove la spiritualità della luce lascia uno spiraglio di possibilità vitale, un confine dove l’origine del mondo costruisce una vita terrena.
La luce è procreazione, illumina il caos primordiale in un’apparizione informe, la forma genetica appare, è materia che esplora e si nutre del mondo reale con tutte le contaminazioni dell’essere nel tempo contemporaneo.
La Porta è un tramite oggettuale monolitico che racconta lo spazio temporale della condizione umana.

Sergio Ragalzi